Area di coltivazione: Le zone di coltivazione delle uve di Moscato giallo si trovano nella Bassa Atesina e nell’Oltradige a 370 – 450 metri sul livello del mare. Le uve potate a guyot crescono su caldi terreni argillosi e sabbiosi e su terreni morenici ricchi di sostanze minerali.

Vinificazione: Subito dopo il raccolto le uve di Moscato giallo vengono trasportate alla cantina in cassette da 220 kg, dove vengono leggermente schiacciate e fatte macerare a freddo per alcune ore. Attraverso la successiva fermentazione a temperatura controllata di 19°C, questo vino assume il suo gusto unico e il suo accentuato aroma di moscato.

Raccolto: La selezione delle uve di Moscato giallo avviene a mano da metà a fine ottobre. La resa è di 70 ettolitri per ettaro.

Abbinamenti: Il Moscato giallo è particolarmente indicato come vino da aperitivo.

Scheda tecnica

Regioni di Produzione
Trentino Alto Adige

16 altri prodotti della stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla comparazione